Stanno imparando

Come tutti sanno il prossimo concorso per istruttore direttivo contabile, che si svolgerà secondo tutte le norme vigenti per essere regolare al 101%, sarà vinto dalla Dott.ssa Romina di Giacinto che al momento è responsabile dell’Area finanziaria, e quindi in condizioni di incompatibilità per gli atti necessari allo svolgimento della procedura concorsuale stessa.
Quindi Willy Wonka ha decretato “di conferire al Segretario Generale, Dott.ssa Serena Taglieri, l’incarico di sostituzione del Responsabile dell’Ufficio Personale per gli atti di gestione attinenti alla procedura concorsuale per la copertura di un posto a tempo pieno ed indeterminato di un istruttore direttivo contabile (Cat D1), con attribuzione dei poteri e delle competenze previsti dalla legge e comunque nell’ ipotesi di astensione del titolare.”
Vuoi dire che questa volta non ci sarà nessun volantinaggio contro Willy Wonka, dato che sarà una persona che lui ha scelto a vigilare su un concorso che sarà vinto da un’altra persona che sempre lui ha scelto, e che pare sia molto amica della prima ?

Pubblicato in Senza categoria | 1 commento

La coerenza

questa illustre sconosciuta.
Questo articolo è in realtà indirizzato a quelle persone che m’accusano d’esser un voltagabbana, usando la frase “Ora sta con Peppino” o castronerie del genere.
Tanto per chiarire il campo col citato Peppino sono sempre in causa, per la precisione in attesa dell’appello, mentre l’ex parroco ha semplicemente perso in quanto sono stato “assolto per non aver commesso il fatto”, ed infine della querela col pregiudicato non ho più notizie da 5 anni, il che è tutto dire.
Non è neanche cambiato il mio pensiero su Peppino come sindaco, che rimarrà per molti quello dell’inutile rotonda, della strada durata sei mesi e del progetto del primo “oratorio comunale gestito dalla curia” che secondo me fa ridere solo a pensarci. Aggiungerei anche che ha fatto il sito del comune quando proprio non poteva più rimandarlo, e non ha mai avviato la raccolta differenziata per non aumentare la tassa sui rifiuti, dando per scontato che non si può mantenere la stessa tariffa cambiando il sistema.
Detto ciò Manuele è riuscito a riabilitarlo in poco più di un anno, non prendendone una neanche a mettergli dei soldi in tasca.
Non farò l’ennesimo elenco dei suoi innumerevoli numeri da grandissimo amministratore, tanto basta la non gestione dell’emergenza Covid per ricordarsi chi sia, ed è ovvio che davanti allo scempio a cui stiamo assistendo da più di un anno, c’è davvero da chiedersi se lui sia davvero migliore di chi l’ha preceduto, e credetemi la risposta non è certo semplice.
In Sicilia si dice che fra il cancro e la peste c’è poco da scegliere, e credo che questa sia una delle poche frasi sensate che si possano dire volendo fare un paragone fra Peppino e Manuele come sindaci, pur essendo chiaro che nessuno dei due è una malattia incurabile, se non altro perchè basterà non votarli più casomai si ripresentino, o chiunque si presenti in ‘loro vece’.

Pubblicato in Senza categoria | 11 commenti

Mi raccomando andate a votare

E mi rivolgo soprattutto agli elettori di Villa Petto dove farò lo scrutatore per il referendum del 20 e 21 settembre, almeno se vota qualcuno il tempo passa più in fretta.
Inoltre se proprio siete indecisi votate “SI”, che tanto ne rimane sempre troppi.

Pubblicato in Senza categoria | 24 commenti

Autovelox Settembre

Immagine | Pubblicato il di | Lascia un commento

Tanto per esser chiari

C’è qualcuno che si lamenta che questo forum è apertamente schierato contro l’attuale amministrazione, e che a volte prende le parti della minoranza, dimenticandosi quando attaccava Peppino durante il suo ultimo mandato da sindaco.
La realtà, che pure mi sembra piuttosto evidente, è che qui non si guarda in faccia a nessuno, ma si criticano le decisioni dell’amministrazione quando queste sono dettate non dalla ricerca del bene collettivo, ma da quello personale, o semplicemente vanno ogni contro logica, o infine sono promesse non mantenute.
Al sottoscritto poco importa chi sia il sindaco se questo non opera per il bene di tutto il paese, anche se non credo che la maggior parte dei colledaresi voglia davvero cambiare qualcosa. Perchè è inutile negare che in troppi votano chi ha promesso il ‘piacere’, fregandosene di tutto il resto per poi magari piangere al bar su quanto costi la tassa per la raccolta della spazzatura.
Se si vuole un vero rinnovamento questo deve partire dal famoso ‘popolo sovrano’, che la deve finire di votare chi gli promette di più, scegliendo invece chi fa il perfetto opposto, perchè solo quest’ultimo può considerarsi una persona seria.

Pubblicato in Senza categoria | 19 commenti