Aspettiamoci questo

vita

Anche se ufficialmente non c’è nulla di concreto, ‘si va dicendo’ che quest’anno le elezioni comunali saranno ‘una cosa seria’, con diverse liste in competizione fra di loro. Neanche a dirlo ogni lista avrà il suo programma, del tutto simile agli altri, e ovviamente senza alcuna idea su come realizzarlo. Sentiremo nuovamente parlare di raccolta differenziata, di energia verde, di lavori pubblici come il rifacimento del manto stradale, ma state tranquilli perchè sono le solite PALLE ELETTORALI.

Per accorgersi che nessuno sa come muoversi, al primo tentativo dell’aspirante sindaco o consigliere comunale, d’iniziare il consueto predicozzo basterà chiedergli “Come intendi fare ciò che dici ?”.

I più cattivi possono munirsi di macchina fotografica, anche quella del cellulare va bene, per immortalare la faccia da pesce bollito dell’interlocutore, un misto fra sgomento e paura di pronunciare anche solo una lettera, senza il terrore di scavarsi la fossa da solo.

Personalmente consiglierei gli aspiranti sindaci di copiare pari pari, l’ultima serie di promesse mal mantenute dell’ultima giunta, almeno eviteranno banali errori d’ortografia.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...