Gli eletti – di Ciuk Norris con la collaborazione di Vincent

Eccoci quindi alla composizione ufficiale del nuovo consiglio comunale dove al comando non può che esserci un capitano, per fortuna non Schettino, ma il più famoso Capitan Harlock.
Purtroppo per qualcuno i tanto proclamati laureati sono finiti in panchina, dimostrazione lampante che un titolo non fa la persona, ma che si può essere considerati seri anche con un banale diploma.
Infatti in pole per la nomina di vicesindaco c’è Tobia “buon pastore” Bordelletti e per vicinanza geografica Rossella “Mrs Robinson” Di Filippo. Tranquilli so benissimo che nel film il laureato era Dustin Hoffman e non Anne Bancroft alias signora Robinson, ma ogni tanto piace cazzeggiare anche a me.
A ruota troviamo il compagno Gesidio “Che” Gesidio, d’ora in poi semplicemente compagno Che, a cui posso solo rimproverare una scarsa conoscenza del marxismo.
Spazio quindi al ‘vecchio’ Mirko “Oronzo Canà” Di Bartolomeo, che pare essere lui in attesa e non la moglie, quindi il terzetto finale Simone “mo me laureo” Tullii, Giovanni “Principe Mida” Tiberii ed ultimo ma non per importanza Federico “la iena” Quaranta.
Non eletti Francesca “masterchef” De Sanctis, Diego “iniezione” Fiore e Carla “a filosofa” Polisini.
Per quello che riguarda l’opposizione debuttano in questo ruolo Peppino “ologramma” Di Bartolomeo, Alberto “il giovane vecchio” D’Alberto e Morano “io esisto” Di Filippo.
Fra i non eletti vorrei citare Eugenio “favolista” Merlini, per gli amici “spacco tutto io” finito terzultimo,e Fabrizia “casalinga disperata” Valleriani oltre all’ex immortale Angela “Morticia” De Sanctis.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...