Elezioni europee

Credo che per le prossime elezioni politiche le scelte siano solo quattro, a dispetto di tutte le liste presenti, di cui la maggior parte fanno quasi solo ‘folklore’.
In prima posizione, o perlomeno questo dicono i sondaggi, c’è il PD di Renzi, partito al momento al governo, il cui leader continua a fare promesse difficilmente realizzabili, che posticipa ad ogni scadenza senza dare alcuna motivazione. Il PD dovrebbe rappresentare i ‘progressisti’, ma dentro è più marcio di una carogna, ricco solo di voltagabbana pronti a seguire il segretario del momento senza fare alcuna obbiezione, per mantenere stretta la loro ‘cara’ poltrona.
A ruota segue il M5S, unico partito di protesta con un grosso seguito in Europa a non essere di estrema destra. Appena arrivati per il loro primo mandato in parlamento, deputati e senatori del M5S non si sono certo segnalati per capacità politiche o dichiarazioni sempre sensate, ma dopo un logico periodo di gavetta in molti hanno dimostrato capacità non comuni, cercando sempre di rendere noto agli italiani quello che stava decidendo il governo, senza lacuna forma di ‘interpretazione’ tanto cara ai giornalisti nostrani.
In terza posizione troviamo FI guidato dal pregiudicato Berlusconi. Anche questo è un caso unico in Europa, dove non permettono ad un condannato di fare politica o di avere un grosso controllo dei mass-media, ma tant’è ci sono ancora molti italiani che lo vedono come il salvatore della patria, perseguitato da ‘toghe rosse’ e informazione di parte. Dopo l’abbandono di alcuni degni compari, Berlusconi s’è circondato di belle presenze completamente acefale, che lo lodano ad ogni occasione, tutti personaggi che senza di lui si dovrebbero iscrivere alle liste di disoccupazione.
Infine c’è la babele dei ‘piccoli’ partiti, siano essi di governo o d’opposizione, che in pratica ‘sparpagliano’ le briciole lasciate dagli altri tre. Votarli vuol dire non prendere una netta posizione perchè nessuno ha un programma a 360 gradi, ma solo slogan buoni solo per chi capisce solo quelli. In altre parole vivono solo per prendere i rimborsi elettorali, e tenere in piedi strutture buone solo a dispensar stipendi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...