La quiete prima della tempesta

Come si sa domani ci sarà il consiglio comunale, e sia chiaro io non credo che sindaco, assessori e consiglieri di maggioranza risponderanno alle mie domande, così come che non potranno fuggire in eterno.
Soprattutto però credo che questo consiglio sia l’ultima chiamata per l’opposizione, perchè se non si svegliano domani è meglio rassegnino loro le dimissioni al posto della maggioranza.
Guardando indietro non è difficile comprendere quale sia stato il male di ogni amministrazione : il non aver un’opposizione vera che sapesse fare il suo ruolo di controllo e informazione. Qualcuno ha scritto che la rovina del secondo mandato di Peppino è stato proprio il non aver nessuna opposizione, e ciò è vero come secondo me lo è altrettanto che lui ha voluto eliminare ogni forma di dissenso anche virtuale, illudendo così i suoi concittadini che tutto andasse bene. Non che voglia dire che sia stato un dittatore, ma solo uno che ha messo la polvere sotto il tappeto sperando che non uscisse mai fuori.
Sempre secondo me quest’amministrazione non ha compreso quella lezione, e dopo l’ubriacatura di voti si sbronza di like, non da alcuna importanza al dissenso di chi li ha votati e non lo rifarebbe domani, perchè non condivide troppe scelte che sanno solo di politica vecchio stile.

Credo sia chiaro a tutti che ho un mio piano per ‘entrare’ in consiglio, e che nel caso fallisca vi spiegherò i motivi di tale insuccesso, sia di quello che volevo fare.
Qualcuno mi ha scritto dicendomi di chiedere una sorta di ‘permesso speciale’ per essere l’unico spettatore del consiglio di domani, e sinceramente ho anche pensato di farlo, più che altro per leggere le motivazioni dello scontato rifiuto. Poi però mi sono ricordato che in fondo sono solo uno ‘comune cittadino’ e nulla più, quindi assisterò alla diretta streaming, sempre che riescano e vogliano farla.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

6 risposte a La quiete prima della tempesta

  1. Governo ladro ha detto:

    Avevano promesso che trovavano un acquirente per rilevare il prosciuttificio ed invece l hanno regalato alla lazzaroni….. Altri disoccupati a colledara!! Ma si l importante sono gli appalti per la ricostruzione!!! Aprite gli occhi!!!

  2. la sardella ha detto:

    scusa migrante ma hai verificato se queste restrizioni sono imposte o contenuti in qualche decreto?perché se così non fosse saremo arrivati al paradosso!mi viene difficile credere che si possa arrivare a tanto per evitare un confronto civile con un cittadino,sarebbe solo mettere la polvere sotto il tappeto

    • Ilmigrante ha detto:

      Tranquillo è tutto a norma di legge, casomai c’è da chiedersi perchè la stessa stanza venga poi usata per un progetto della protezione civile, che a mio avviso è meno importante di un consiglio comunale.
      La mia reale paura è che non vedremo niente a causa di non meglio precisati ‘problemi tecnici’.

      • VELOCIRAPTOR ha detto:

        Secondo me, alla luce delle odierne riapertura, a meno che nn sia garantita la distanza….., dovrebbero farti entrare.

        • Ilmigrante ha detto:

          Dire che nella sala consiliare non è garantita la distanza minima con dentro 20 persone è un insulto all’intelligenza umana.
          Così come è del tutto inutile chiudere la porta, tanto entro ….
          Se poi vogliono che presenzi basta che mi chiamino, tanto il mio numero ce l’hanno diverse persone che saranno li, anche se ripeto io ho dei dubbi non tanto sulle riprese, quanto sul fatto che si senta qualcosa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...