Il kit del comune

Stamattina il buon Simone mi ha consegnato il kit del comune, che devo ammettere è meno peggio di quel che pensavo.
Il contenitore per l’igienizzante sembra robusto, ma soprattutto è ricaricabile e quindi utilizzabile a lungo. A occhio il costo è inferiore all’euro liquido compreso, ma di questi tempi nei quali costa più l’Amuchina che il barolo va più che bene.
Le mascherine autocertificate sono del tipo con un solo elastico, quindi più comode di quelle con due elastici che passano dietro le orecchie, e già per dirne una mi stanno bene. Non mi lancerò nella disputa infinita se sia vero che si possono lavare senza perdere efficacia, così come si possono ‘sanificare’ usando un comune igienizzante, in ogni caso sono più che un passo direi un balzo in avanti rispetto a quelle della scorsa volta.
Sia ben chiaro che dovremmo portare le mascherine a LUNGO, perchè anche una volta scoperto il vaccino bisognerà poi produrlo e distribuirlo per sette miliardi di persone, e secondo gli esperti ci vorranno un paio d’anni per avere la famosa immunità di gregge.
Quindi che il comune non creda d’aver finito la sua opera con questo kit, perchè non è proprio così.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

6 risposte a Il kit del comune

  1. la sardella ha detto:

    migrante non si discuteva sulla qualità delle mascherine si discuteva della tempestività dell’azione amministrativa,oggi le mascherine e/o igenizzanti non mi servono perché ho la possibilità di comprarle ovunque,le obiezioni che abbiamo mosso erano riferite all’emergenza quando solo la protezione civile distribuiva i dispositivi di protezione individuale e purtroppo lì mi sono sentito solo

    • Ilmigrante ha detto:

      Alt !
      Sul fatto che hanno dormito non ho proprio cambiato idea, si sono grattati gli zebedei per più d’un mese, e su questo non ci piove.
      Oggi poi non è che le mascherine si trovino dietro gli angoli, soprattutto quelle a prezzo calmierato, ma del resto nel mercato cinese all’ingrosso s’è passato da un prezzo di 3c al pezzo di due mesi fa agli 11-12c di oggi, e fra l’altro anche il prezzo del trasporto è di fatto raddoppiato, arrivando anche a 15-16c al pezzo se si vuole una consegna in settimana.
      Senza dimentica che il futile consigliere di maggioranza non le trova proprio, ma del resto senza ordini di scuderia è un uomo perso 😀

      • Carancia meccanica ha detto:

        oltre al kit già consegnato ti arriverà in anteprima mondiale il vaccino Scoperto e distribuito dal sindaco di tossicità

  2. Forse lo so ha detto:

    Senza offendere nessuno ma mi viene da pensare che siete una massa di deficenti. Passate tutto il giorno a parlare di mascherine perché nella vostra vita non avete nient’altro da fare. Fate ridere. Le mascherine lavabili si trovano a due Euro. Se tutti facessero i ragionamenti da cretini come il Migrante l’italia sarebbe già fallita

    • Ilmigrante ha detto:

      Vediamo un po’ se so ancora contare.
      Un kit costa 4.15€ iva compresa.
      Il contenitore col disinfettante a occhio siamo sui 0.70€.
      Cinque mascherine a due euro fanno dieci euro quindi col gel siamo a 10.70
      Ora chi fa ragionamenti cretini io o il deficiente che non sa contare ?

      p.s. il mio ragionamento sul costo delle mascherine sul mercato cinese era solo per dire che chi si muove oggi spende il triplo rispetto a due mesi fa.

  3. Forse lo so ha detto:

    Chapeau

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...