Giusto per ricordarlo

Non sono morto e neanche emigrato in Nuova Guinea, semplicemente credo che in un momento come questo bisogna stare buoni buoni a casa, senza fare polemiche idiote andando a vedere l’orticello dei vicini. Per chi vuole sapere cosa ne penso su quel che accade giornalmente, può andare sul mio profilo Facebook che è Saro Neri, dove quotidiano pubblico qualcosa d’interesse nazionale. Al momento sto seguendo con interesse l’inchiesta di Gad Lerner per Repubblica, sulle mancanze della Regione Lombardia nei primi giorni della pandemia, che fa ben comprendere come mai quella regione sia la più colpita dal virus.
Vorrei infine ringraziare credo a nome di molti Antonella Frattaroli, che ha cucito tante mascherine, che secondo me non sa neanche lei il numero esatto. Tutti sanno che non possono essere a norma, ma in tempi di carestia come questi sono molto, ma molto meglio di niente.
Detto ciò  STATE A CASA

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

6 risposte a Giusto per ricordarlo

  1. Grillo sparlante ha detto:

    Toc toc ….. c’è nessuno, c’è nessuno…… ma dov’è il sindaco di Colledara?

    • Ilmigrante ha detto:

      Dato che quasi tutti i comuni hanno distribuito le mascherine, credo stia cercando una scusa per non averlo fatto.

      • VIVA COLLEDARA ha detto:

        Durante il periodo Pasquale ero in fila con tutte le disposizioni di protezione individuale, davanti alla Macelleria e ho sentito una consigliera asserire che le mascherine ci sono, e sono in comune già dalla fine di Marzo.
        Chi affermava questa cosa non gode di simpatia nei confronti del Sindaco, ma un’affermazione così risonante non può essere priva di fondamento ! e se fosse vera sarebbe gravissimo e confermerebbe l’inattitudine di questa Amministrazione

  2. La voce di Colledara ha detto:

    E già dov’è il sindaco di Colledara?
    Non in giro a distribuire mascherine o vedere come stanno i suoi concittadini perchè questo lo fanno gli altri.
    Prova un po’ a cercarlo vicino al culo di Gatti.

    • Ilmigrante ha detto:

      Ma perchè a Colledara ci sono le mascherine da distribuire ? Ma che cazzo ti sei bevuto della genziana fatta colla benzina 🙂
      Eppure bastava poco, anche perchè quest’anno il comune quasi sicuramente non dovrà dare soldi per nessuna sagra, e non so se dovrà pagare i mutui visto che sono stati sospesi, per spendere qualche soldo in mascherine SERIE quasi a prezzo di costo.
      Peccato che non solo manchi la testa pensante, ma anche e soprattutto chi l’aiuti a pensare.
      E a chi mi chiede se dopo 12 giorni d’immobilismo totale da parte del comune ho cambiato idea sulle polemiche, la risposta è sì.

  3. VIVA COLLEDARA ha detto:

    Durante il periodo Pasquale ero in fila con tutte le disposizioni di protezione individuale, davanti alla Macelleria e ho sentito una consigliera asserire che le mascherine ci sono, e sono in comune già dalla fine di Marzo.
    Chi affermava questa cosa non gode di simpatia nei confronti del Sindaco, ma un’affermazione così risonante non può essere priva di fondamento ! e se fosse vera sarebbe gravissimo e confermerebbe l’inattitudine di questa Amministrazione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...