Salvini docet

Se qualcuno volesse provare un senso di tristezza o vuoto, l’invito a dare un’occhiata alla pagina FB di “Uniti per Colledara”, ferma a quel 25 maggio che ne ha decretato la pesante sconfitta. Da allora il vuoto cosmico, come se fare opposizione sia un optional per chi è stato comunque eletto in consiglio comunale.
Qualcuno potrà obbiettare che per fare una seria opposizione bisogna esser capaci a farla, il che è vero come che con un minimo di buona volontà si può sempre imparare, perchè diciamocelo non è poi così difficile, basta guardare delibere e determine di quest’amministrazione.
Non era infatti impossibile scoprire che si paga una linea Telecom del tutto inutile, infatti due anni fa i telefoni non funzionavano perchè si erano rotte materialmente cavi e centraline, e in quel caso non c’è minimo garantito, o che le fotocopie costano come se fossero trascrizioni fatte dagli amanuensi di medioevale memoria. Certamente in futuro non mancheranno le occasioni per fare le pulci a chi c’amministra, che dopo aver parlato del vento del cambiamento, è scemato su una leggera brezza che si sta sempre più trasformando nella genovese “maccaia”, quella totale assenza di vento che fa sentir ancor di più umidità e calura.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Salvini docet

  1. La voce di Colledara ha detto:

    Peppino è fermo a 5 anni fa quando a smesso di comandare lui e i suoi amici.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...